Durata dei trasporti ridotta e maggiore capacità di trasporto nel traffico merci.

Grazie al completamento della NFTA la Svizzera fornisce un’infrastruttura ferroviaria moderna ed efficiente sul corridoio europeo nord-sud attraverso le Alpi – un’alternativa ecologica alla strada per il traffico merci.

La Svizzera mantiene le sue promesse e crea una moderna infrastruttura ferroviaria con più capacità per il traffico merci internazionale. Questo è un contributo alla mobilità rispettosa del clima in Europa. Con la Galleria di base del Monte Ceneri, la NFTA completa la ferrovia di pianura attraverso le Alpi: nord e sud si avvicinano. A pieno regime – dopo un periodo di transizione – possono circolare attraverso il San Gottardo sei treni merci all’ora per ogni direzione, di cui quattro proseguono attraverso la galleria del Monte Ceneri verso Chiasso e due sulla tratta di Luino.

Allo stesso tempo la Svizzera amplia, per il trasferimento di semirimorchi e container, il corridoio ferroviario da Basilea a Chiasso e Luino a un’altezza agli angoli di 4 metri.

In futuro treni merci lunghi 750 metri trasporteranno lungo l’asse del San Gottardo carichi di fino a 2100 tonnellate in direzione nord-sud e fino a 2000 tonnellate in direzione sud-nord. A partire dal 2021 la capacità di carico verrà continuamente aumentata di oltre 3000 semirimorchi al giorno. Ciò consente di risparmiare tempo e denaro e contribuisce in modo significativo al passaggio dalla strada alla ferrovia.

La NFTA e il corridoio di 4 metri conferiscono maggiore efficienza, affidabilità e capacità di trasporto al corridoio ferroviario Rotterdam–Genova. I treni merci raggiungeranno la loro destinazione circa due ore prima e renderanno il trasporto merci su rotaia più competitivo rispetto alla strada. 

Partner principali dei festeggiamenti FFS.

  • APG
  • BancaStato
  • Stadler

Promotori.

  • Ticino
  • SBB
  • Bellinzona
  • Lugano
  • Locarno

Ulteriori contenuti