Durata dei trasporti ridotta e maggiore capacità di trasporto nel traffico merci.

Grazie al completamento della NFTA la Svizzera fornisce un’infrastruttura ferroviaria moderna ed efficiente sul corridoio europeo nord-sud attraverso le Alpi – un’alternativa ecologica alla strada per il traffico merci.

La Svizzera mantiene le sue promesse e crea una moderna infrastruttura ferroviaria con più capacità per il traffico merci internazionale. Questo è un contributo alla mobilità rispettosa del clima in Europa. Con la galleria di base del Monte Ceneri, la NFTA completa la ferrovia di pianura attraverso le Alpi: nord e sud si avvicinano. A pieno regime – dopo un periodo di transizione – possono circolare attraverso il San Gottardo sei treni merci all’ora per ogni direzione, di cui quattro proseguono attraverso la galleria del Monte Ceneri verso Chiasso e due sulla tratta di Luino.

Allo stesso tempo la Svizzera ha ampliato, per il trasferimento ottimale di semirimorchi e container, il corridoio ferroviario da Basilea a Chiasso e Luino a un’altezza agli angoli di 4 metri.

Da dicembre 2020 circolano da Basilea a Chiasso treni merci con un peso fino a 2150 tonnellate e trainati da due locomotive. Fino a metà 2021, il peso dei treni regolari in direzione di corsa sud-nord fino a Basilea sarà limitato a 1650 tonnellate in trazione doppia a causa dei lavori in corso a Chiasso. In seguito potranno circolare treni di 750 metri di lunghezza, con un peso fino a 2000 tonnellate. Tra Basilea e Luino, nel 2021 circa il 30% delle tracce sarà disponibile per treni lunghi 750 metri. A partire dal 2022 i treni lunghi 750 metri potranno circolare su tutte le tracce. 

Il traffico merci dispone giornalmente di 210 tracce sull’asse di transito. A causa dei lavori conclusivi ancora in corso nella galleria di base del San Gottardo, la piena capacità di 260 tracce sarà raggiunta solo alla fine del 2022. Malgrado ciò, la capacità di tracce disponibile è sufficiente per coprire la domanda attuale. Dopo una fase di sviluppo, la capacità di carico giornaliera verrà continuamente aumentata a oltre 3000 semirimorchi al giorno. Con ogni semirimorchio trasportato con la ferrovia, FFS Cargo risparmia 0,3 tonnellate di CO2, che corrispondono a circa 60 000 palloncini pieni di CO2. Con il pieno sfruttamento delle capacità si risparmieranno 890 tonnellate di CO2 al giorno. 

La NFTA e il corridoio di 4 metri conferiscono maggiore efficienza, affidabilità e capacità di trasporto al corridoio ferroviario Rotterdam–Genova. I treni merci raggiungono la loro destinazione circa due ore prima e rendono il trasporto merci su rotaia più competitivo rispetto alla strada. 

Partner principali dei festeggiamenti FFS.

  • APG
  • BancaStato
  • Stadler

Promotori.

  • Ticino
  • SBB
  • Bellinzona
  • Lugano
  • Locarno

Ulteriori contenuti